MSM NUTRIENTE MIRACOLOSO

 

nota questo articolo è stato pubblicato e da me trovato gruppo Facebook Fibromialgia e Stanchezza Cronica https://www.facebook.com/groups/guarire.fibromialgia.CFS/

Di Monique Bert, Sabato 30 agosto 2014 alle ore 17:06

PERCHE’ IL CORPO UMANO HA BISOGNO DI MSM?

Le migliori fonti alimentari di zolfo.
Generalmente si ritiene che negli esseri umani le più importanti fonti di zolfo siano gli
aminoacidi sulfurei metionina e cisteina. Comunque, sin dalla scoperta del ciclo terrestre
dello zolfo, questa teoria è sempre di più messa in discussione. Diversi milioni di anni fa, le
alghe degli oceani iniziarono a produrre composti organici sulfurei semplici, che portarono
alla formazione del MSM. Questa forma di zolfo biologicamente attivo fu probabilmente la
più importante fonte di zolfo per lo sviluppo di tutte le successive forme di vita. Questo può
far ritenere che le forme di vita più sviluppate molto probabilmente sono state
geneticamente pre-programmate ad usare il MSM come fonte di zolfo. Questa teoria è
ulteriormente confermata dalla scoperta che il MSM può essere ingerito da tutti gli
organismi fin qui esaminati e in quantità quasi illimitate senza provocare effetti tossici. Lo
stesso non si può dire per gli aminoacidi contenenti zolfo mietonina e cisteina, che possono
essere consumati in piccole quantità visto che dosi maggiori possono provocare spiacevoli
fenomeni tossici.
Esperimenti che hanno utilizzato MSM contente zolfo radiolocalizzabile (35S) hanno
mostrato che dopo l’ingestione il MSM rilascia zolfo per formare collagene e cheratina,
ingredienti di base dei capelli e delle unghie così come gli aminoacidi essenziali metionina,
cisteina e le sieroproteine . Sembra abbastanza chiaro che l’importanza del MSM come
fonte di zolfo sia stata notevolmente sottovalutata. La ragione di questa poca
considerazione si può facilmente intuire osservando il modo con il quale nel mondo
occidentale gli alimenti vengono lavorati e conservati, provocando la perdita della maggior
parte del MSM presente naturalmente. Questo é quindi un buon motivo per cui il MSM è
stato definito come “Il Nutriente Dimenticato”.

Protezione delle mucose.

Ulteriori esperimenti con il MSM contenente zolfo radiolocalizzabile hanno dimostrato che
dopo l’ingestione il MSM si lega alle mucose. Il MSM si lega in maniera evidente ai recettori
localizzati nelle membrane delle mucose del tratto intestinale, di quello urogenitale e
dell’apparato respiratorio. In questo modo si crea una barriera fra l’ospite e l’ambiente. Ci
sono molte conseguenze positive sulla salute da queste interazioni naturali: gli allergeni e i
parassiti non possono attaccarsi alle mucose, le tossine sono ossidate ed eliminati i radicali
liberi.

CHE COSA PUO’ FARE PER TE IL MSM?

Carenze di zolfo biologico possono avere come effetto un ridotto funzionamento ottimale
di ogni cellula, di ogni tessuto e di ogni organo del corpo. Lo zolfo non organico è
scarsamente assorbito. Perciò lo zolfo organico biologicamente attivo è estremamente
importante per la salute di ogni organismo vivente. Il MSM è la fonte naturale di zolfo
biologico. L’uso del MSM porta i seguenti vantaggi:
Dolore cronico.
Forse la più grande scoperta riguardo il MSM sono le sue straordinarie capacità come
antidolorifico efficace su molte tipologie di dolore cronico. Nel marzo del 1999 è stato
pubblicato un eccellente libro: “Il Miracolo del MSM: la Soluzione Naturale per il Dolore”. Il
libro è frutto dell’esperienza di due medici che hanno lavorato molto con il MSM. Gli autori
sono il dott. Stanley W. Jacob, direttore del DMSO Pain Clinic di Portland, Oregon (USA) e
prof. all’Oregon Health Sciences University e il dott. Ronald M. Lawrence, MD, Ph.D.,
fondatore dell’International Association for the Study of Pain e dell’American Association
for the Study of Headaches. Entrambe i medici in questo libro descrivono la loro lunga
esperienza con il MSM. Assieme hanno più di 20 anni di esperienza nel combattere il
dolore con il MSM. Hanno riportato che su più di 18.000 pazienti che soffrivano per dolore
cronico, circa il 70% ha ricevuto benefici dall’uso del MSM: il dolore è diminuito oppure
scomparso completamente.

I tipi di dolore che sono stati trattati con successo con il MSM comprendono:

• lesioni dovute ad incidenti, ustioni, ecc.
• fibromialgia
• lombalgia
• mal di testa, emicrania
• dolori muscolari
• borsiti
• gomito del tennista (epicondilite) e altre lesioni sportive
• sindrome del tunnel carpale
• sclerosi
• colpo di frusta
• lesioni da traumi ripetuti
• cicatrici da ustioni, operazioni, incidenti, ecc.

Il modo in cui il MSM influisce sul dolore è attualmente spiegato dei seguenti meccanismi:

• il MSM è un analgesico naturale: blocca il trasferimento degli impulsi del dolore attraverso
le fibre nervose (fibre-C)
• il MSM blocca le infiammazioni e i processi infiammatori. Aumenta l’attività del cortisolo,
un ormone naturale prodotto dall’organismo con proprietà antinfiammatorie
• migliora la permeabilità delle membrane cellulari. Ciò migliora l’assorbimento dei nutrienti
e di molte vitamine come pure l’eliminazione dei prodotti di scarto e l’eccesso dei fluidi
cellulari, dilata i vasi sanguigni, aumentando la circolazione. Anche questo aiuta ad
eliminare le tossine, accelerando così la guarigione
• é un rilassante muscolare. Questo è un importante beneficio del MSM spesso
sottovalutato. Molti tipi di dolore sono aggravati dalla tensione muscolare cronica.
• aiuta il meccanismo di difesa naturale dell’organismo, regola il metabolismo delle
prostaglandine e della formazione degli anticorpi e degli immunocomplessi.

Il MSM diminuisce e ristabilisce il legame incrociato nel collagene. Questo legame è un
processo naturale implicato nella formazione delle cicatrici, che porta alla formazione di
tessuti duri e spesso dolorosi. Particolarmente nel caso delle cicatrici da ustioni, che
possono interessare anche grandi superfici, può portare a dolore cronico. Il MSM risana i
tessuti cicatriziali rendendo la pelle più flessibile. Sono conosciuti casi sensazionali di
persone che sono state trattate con pomate a base di MSM che hanno visto quasi sparire i
segni delle cicatrici ed eliminato il dolore associato.

Effetto sinergico.

Il MSM è considerato un potenziatore della maggior parte delle vitamine e di altri nutrienti
quali la vitamina C, la A, D, E, tutte le B, il coenzima Q10, gli aminoacidi, il selenio, il calcio,
il magnesio e molti altri. Il MSM migliora la capacità di assorbimento di questi nutrienti e
ne prolunga la vita. Il corpo può utilizzare meglio i nutrienti e gli integratori alimentari
saranno più efficaci e meno necessari.

Antiossidante.

Il MSM è un potente antiossidante, capace di legare e inattivare i radicali liberi. Questi sono
delle molecole instabili, atomi con elettroni in numero dispari che, per la forza della natura,
attraggono altri elettroni dall’ambiente circostante. I radicali liberi non sono tutti dannosi.
In effetti, la vita senza radicali liberi non sarebbe possibile. Essi sono necessari per la
produzione dell’energia cellulare. Il fegato li produce durante la disgregazione delle
sostanze dannose. Il sistema immunitario usa i radicali liberi per eliminare virus e batteri.
L’organismo utilizza gli antiossidanti che legano e inattivano i radicali liberi. La normale
produzione di radicali liberi in un organismo sano è innocua, mentre se è eccessiva può
risultare molto dannosa. Essi possono innescare una reazione a catena che alla fine può
provocare grave danno alle membrane cellulari e ai cromosomi. L’eccessiva produzione di
radicali liberi è causata da stress fisico e mentale, malnutrizione, inquinamento dell’aria,
metalli pesanti e contaminanti presenti nell’acqua e negli alimenti, radiazioni e fumo di
sigaretta. In questi casi il nostro organismo ha bisogno di una quantità extra di antiossidanti
dal cibo. Il MSMS può essere uno di questi.Come maggior fornitore di zolfo, il MSM è
essenziale per l’appropriato funzionamento del sistema antiossidativo dell’organismo.
Quando neutralizza i radicali liberi il corpo utilizza una varietà enzimi antiossidanti che
contengono aminoacidi sulfurei i quali ricavano la loro struttura e l’attività biologica dai
legami di zolfo (S-S). Inoltre, il MSM fornisce zolfo per gli aminoacidi sulfurei metionina,
cisteina e taurina che sono considerati potenti antiossidanti. Quando si distaccano, i gruppi
tiolo (-SH) di questi aminoacidi riescono a neutralizzare i radicali liberi. Lo zolfo è anche
necessario per la formazione di ciò che è considerato il più potente antiossidante
nutrizionale, il glutatione. E, come già riportato in precedenza, il MSM potenzia l’effetto di
rinomati antiossidanti quali la vitamina C ed E, coenzima Q10, selenio, ecc. Anche il MSM
stesso sembra agire come antiossidante. Le mucose contengono un enzima a base
carbonio-zolfo chiamato C-S liasi. Alcuni studi hanno indicato che quando si lega alle
mucose, la scissione del MSM fornisce un elettrone mancante del gruppo CH3SO2 che può
neutralizzare i radicali liberi.

Disintossicazione.

Il MSM è noto per riuscire a dissolvere molti composti organici ed inorganici. Legato alle
mucose, il MSM reagisce con le tossine, disattivandole e velocizzandone l’eliminazion.
Inoltre il MSM aumenta la permeabilità delle membrane cellulari, facilitando
l’assorbimento dei nutrienti da parte delle cellule come pure l’eliminazione delle tossine.
Molti operatori sanitari che utilizzano il MSM potranno affermare che esso è il più potente
agente disintossicante, sia nutrizionale che farmaceutico, con il quale abbiano mai lavorato.
Un esempio recente ha dimostrato la straordinaria capacità di disintossicazione del MSM.
Un giovane artista aveva cercato aiuto in un centro psichiatrico per gravi disturbi mentali.
Gli antidepressivi peggiorarono le sue condizioni a tal punto da fargli decidere di cercare un
rimedio alternativo. Un esame microscopico del sangue aveva dimostrato che l’uomo
soffriva di un avvelenamento causato da diversi metalli pesanti e solventi provocato dalle
pitture che egli utilizzava nel suo lavoro artistico. Di conseguenza questa persona aveva
cercato l’aiuto della medicina allopatica e di quella alternativa. I medici gli avevano
prescritto vari farmaci, disintossicanti omeopatici ed ortomolecolari come pure la terapia di
biorisonanza. Dopo un anno e mezzo di disintossicazione la situazione del sangue era in
qualche modo migliorata, ma egli accusava ancora gravi sintomi di tossicità (Figura A).
Seguendo un consiglio ricevuto, questa persona smise di prendere tutti i rimedi fin qui
assunti e iniziò un trattamento con alti dosaggi di MSM (15 grammi al giorno), sostenuti da
saune ayurvediche settimanali per stimolare l’eliminazione delle tossine. Due mesi più tardi
un’esame microscopico aveva indicato che il suo sangue era ritornato nella normalità
(figura B) ed egli ha così potuto affermare che per la prima volta dall’inizio dei vari
trattamenti aveva notato un significativo miglioramento delle sue condizioni.

Malattie neurologiche.

Il cervello è estremamente sensibile agli effetti dei materiali tossici come i metalli pesanti e
composti organici. Molti di questi composti tendono ad accumularsi nelle cellule nervose
dove possono provocare danni ossidativi. Le conseguenze possono essere disturbi
neurologici come il morbo di Alzheimer e il Parkinson. Il MSM è uno dei pochi antiossidanti
che può passare facilmente attraverso barriera ematoencefaloca. Previene e ripara il danno
ossidativo e ristabilisce l’elasticità e la permeabilità delle membrane cellulari. Ciò permette
alle cellule nervose di iniziare a eliminare i prodotti di scarto.
La potente azione del MSM è evidenziata dal seguente esempio. Un’anziana donna soffriva
per un avvelenamento provocato dall’esposizione all’ alluminio. Questo metallo pesante si
era accumulato nel suo cervello e causato un grave danno neurologico. La donna era
rimasta confinata a letto per sei anni, incapace di comunicare con chiunque, non riuscendo
nemmeno a parlare. I medici si resero conto di non poterla più aiutare ed abbandonarono
ogni tentativo. Era completamente dipendente da suo marito che si prendeva
completamente cura delle sue necessità.
Un medico naturopata ortomolecolare le consigliò di prendere due cucchiaini al giorno di
MSM (circa 15 grammi). Il MSM è riuscito ad attraversare la barriera ematoencefalica
riuscendo a ristabilire la permeabilità delle membrane cellulari del cervello così da
permetterle di essere disintossicata dall’avvelenamento da metalli pesanti. Due settimane
più tardi il medico le prescrisse un bagno molto caldo nel quale erano state disciolte
particolari sostanze che aiutano a smaltire le tossine attraverso la pelle. Dopo venti minuti
in questo bagno, la signora improvvisamente sorrise e disse: “Mi sento molto meglio ora.” .
Quelle furono le prime parole che era riuscita a pronunciare dopo anni. Diversi mesi più
tardi quest’anziana signora era pienamente capace di condurre una vita normale.

Allergie.

Il MSM allevia i sintomi di un grande numero di allergie, incluse quelle da contatto, da
inalazione, ecc. La maggiore proprietà del MSM è probabilmente dovuta alla sua capacità
di legarsi alle mucose così da formare una barriera fra l’organismo e gli allergeni. Inoltre, il
MSM allevia le allergie per mezzo della disintossicazione, dell’eliminazione dei radicali liberi
e il miglioramento della permeabilità cellulare. E’ stata stabilita una correlazione diretta fra
il MSM usato e la resistenza agli allergeni. Alcuni autori hanno notato che il MSM lavora
come inibitore istaminico tanto quanto i tradizionali antistaminici, senza però i loro effetti
collaterali.

Malattie autoimmuni.

Il MSM è molto efficace per combattere le infiammazioni derivate da reazioni autoimmuni
(nelle quali il sistema immunitario attacca i propri organi. Per esempio, le persone che
soffrono per l’artrite spesso traggono grande beneficio dal MSM. Diversi studi hanno
dimostrato che l’integrazione con il MSM riduce in modo significativo la degenerazione
articolare e l’infiammazione. In uno studio che ha preso in esame 24 persone con
osteoartrite (artrosi) sintomatica che sono stati trattati sia con i farmaci FANS che con 3
grammi di MSM ogni giorno. Dopo un mese, entrambe i gruppi hanno registrato un
identico miglioramento del dolore e della rigidità (intorpidimento). In un altro esperimento,
è stata presa in esame una specie particolare di topi soggetti ad uno sviluppo spontaneo di
lesioni articolari simili all’artrite reumatoide.
I ricercatori hanno scoperto che a topi a cui dall’età di due mesi è stato somministrata una
soluzione di acqua e MSM al 3% per un periodo di 3 mesi non hanno sofferto per alcuna
degenerazione della cartilagine articolare. Nel gruppo di controllo, i topi che hanno
ricevuto semplice acqua di rubinetto, il 50% ha evidenziato una degenerazione focalizzata
della cartilagine articolare. Quasi tutti gli animali del gruppo di controllo hanno avuto
reazioni infiammatorie nel tessuto sinoviale, paragonate con la meno grave infiammazione
nel 50% del gruppo MSM. L’effetto benefico del MSM è dovuto in parte alla sua capacità di
migliorare la permeabilità cellulare, permettendo alle sostanze dannose (acido lattico,
tossine, ecc) di essere eliminate e contemporaneamente favorire l’assimilazione dei
nutrienti, prevenendo così un aumento di pressione nelle cellule che causa l’infiammazione
nelle articolazioni.

I topi predisposti allo sviluppo della sindrome linfoproliferatica autoimmune (ALD) sono
stati alimentati dall’età di un mese con una dieta che ha incluso una soluzione al 3% di
MSM al posto della comune accqua da bere. La durata media di vita del gruppo di controllo
è stata 5,5 mesi, mentre quella del gruppo MSM si è estesa a più di 10 mesi. Il gruppo MSM
ha evidenziato una diminuzione delle risposte degli anticorpi antinucleari e una significativa
riduzione di linfoadenopatie, splenomegalie e sviluppo di anemia, facendo ritenere così che
il MSM provvede una protezione significativa contro lo sviluppo della malattia autoimmune
ALD. Altri studi sono stati condotti su topi selezionati per la loro propensione a contrarre la
malattia autoimmune Lupus eritematoso sistemico (SLE).

Questi esperimenti hanno dimostrato che il MSM ha un effetto protettivo sia prima che
dopo l’insorgere della malattia. Nei topi sottoposti alla dieta comprendente la soluzione di
acqua al 3% di MSM si sono riscontrati minori tassi di mortalità e danni epatici rispetto al
gruppo di controllo al quale era stata fornita semplice acqua. Dopo sette mesi il 30% del
gruppo di controllo era morto, mentre tutti i topi-MSM erano ancora vivi. Inoltre, quando i
topi di sette mesi di età che dopo aver manifestato segni del lupus erano stati alimentati
con MSM, il 62% di questi animali erano ancora vivi dopo nove mesi rispetto il 14% del
gruppo di controllo che aveva ricevuto solo acqua.

Cancro.

Molti esperimenti hanno dimostrato che la somministrazione per via orale del MSM può
proteggere i topi contro lo sviluppo del cancro. In uno studio, i topi specialmente
selezionati in quanto predisposti al cancro del seno sono stati alimentati con una dieta che
comprendeva MSM per un periodo di otto giorni. Il gruppo di controllo non ha ricevuto il
MSM. Dopo il periodo preliminare a tutti i topi è stato somministrato un agente
cancerogeno. Non è stata riscontrata alcuna differenza statistica nello sviluppo dei tumori
nei due gruppi. Comunque, i topi-MSM hanno sviluppato il primo tumore 100 giorni più
tardi rispetto il gruppo di controllo. Considerando due anni l’aspettativa di vita media dei
topi, 100 giorni sono l’equivalente di circa 10 anni di vita di un essere umano.
In un’altra ricerca, alcuni topi che hanno ricevuto una soluzione all’ 1% nell’acqua da bere
durante tutto il periodo dello studio. Il gruppo di controllo ha ricevuto solo acqua di
rubinetto. Una settimana dopo l’inizio del regime dietetico, a tutti i topi è stata
somministrata dimetilidrazina, un composto chimico che provoca il cancro al colon.
Durante tutti i nove mesi dell’esperimento, il numero dei tumori intestinali registrati nei
topi è stato statisticamente lo stesso. Comunque, l’apparizione dei primi tumori è stata
considerevolmente ritardata nel gruppo dei topi trattati con il MSM. I ricercatori hanno
concluso che il MSM allunga significativamente i tempi del manifestarsi dei tumori rispetto
il gruppo di controllo.

Parassiti.

Uno delle più sorprendenti scoperte sul MSM è la sua azione come antiparassita contro la
giardia, trichomas, namatodi, enterobius e altri vermi intestinali. Studi sugli animali cui
erano stati riscontrati vermi (enterobius) tramite esame delle feci è stato dato cibo
commerciale e acqua, ambedue contenenti il 2% di MSM in base al peso. Dopo 17 giorni,
gli esami delle feci hanno evidenziato l’assenza di vermi e uova. Il livello di MSM in uno
degli animali esaminati era di oltre 30 ppm o mg/kg. Gli studi su esseri umani si riferiscono
ad un uomo con diagnosi confermata di presenza di giardia lamblia, contratta
apparentemente da acqua contaminata in una zona infetta. Gli sono stati somministrati 500
mg di MSM tre volte al giorno per 14 giorni. Dopo l’ottavo giorno questi era libero dai
sintomi e una settimana più tardi gli esami delle feci evidenziarono la completa assenza dei
parassiti. In un altro studio, la trichomonas vaginali s è stata combattuta con successo da
una somministrazione di un grammo al giorno di MSM e un’applicazione topica di una
settimana con una soluzione acquosa al 5% di MSM.

La maggiore proprietà antiparassitaria del MSM è dovuta probabilmente alla sua capacità
di legarsi alle mucose e di riuscire a formare un interfaccia bloccante fra ospiti i parassiti. E’
comunque certo che il MSM provoca la formazione di una specie di velo sulle mucose, in
modo da renderle impenetrabili dai parassiti che in questo modo non riescono ad
attaccarsi ad esse.
Una volta che i parassiti sono incapaci di attaccare, vengono semplicemente espulsi
dall’organismo.Le ricerche di laboratorio hanno dimostrato l’azione antiparassitaria,
funghicida e battericida delle concentrazioni di MSM. Alla concentrazione di 1 mg/ml o
meno non si è ottenuta una significativa inibizione della giardia lamblia. Una
concentrazione di 20 mg/ml, il MSM ha immediatamente eliminato il microrganismo.
Secondo il dott. Herschler, ognuno può assumere in tutta sicurezza giornalmente fino a 1-2
grammi di MSM per Kg di peso. Inoltre si possono tranquillamente raggiungere
concentrazioni di MSM nel sangue fino a 4000 ppm (mg/kg) che sono ben tollerate
dall’organismo ma sono altamente tossiche per molti microrganismi infettivi.Un numero
crescente di medici naturopati sta esprimendo forti preoccupazioni riguardo i parassiti. Sta
diventando sufficientemente chiaro che questi possono essere una fonte di continuo
avvelenamento che può diffondersi in tutto il corpo e intaccare il sistema immunitario. E’
affascinante l’ipotesi che il MSM possa essere l’originale metodo della natura per
proteggerci contro i parassiti.

Diabete.

La biotina, una vitamina del gruppo B a base sulfurea è un importante fattore della
glucochinasi, l’enzima implicato nell’utilizzazione del glucosio. Lo zolfo è anche un
componente dell’insulina, l’ormone proteico prodotto dal pancreas che è così essenziale
per il metabolismo dei carboidrati. Una mancanza di zolfo nella dieta può portare ad una
bassa produzione di insulina biologicamente attiva. Alcuni studi hanno evidenziato che il
MSM migliora la capacità di assorbimento del glucosio migliorando la permeabilità
cellulare, così equilibrando i livelli di glucosio nel sangue e facendo in modo che il pancreas
possa riprendere le sue normali funzioni.

Dolori muscolari e crampi.

Specialmente in combinazione con la vitamina C, il MSM ha dimostrato una notevole
capacità di eliminare l’incidenza dei dolori muscolari e dei crampi alle gambe e alla schiena.
Il MSM può essere di particolare efficacia su pazienti geriatrici che manifestano crampi
notturni o dopo lunghi periodi di inattività. Molte persone con muscoli e articolazioni rigide
hanno riportato un marcato miglioramento dopo aver utilizzato il MSM per un periodo di
tempo. Anche alcune persone con la sindrome del tunnel carpale hanno ottenuto
sostanziali miglioramenti. Un’anziana signora ha potuto evitare un intervento chirurgico ad
entrambe i polsi dopo aver usato il MSM su consiglio dell’autore dello studio. Dopo un
mese i suoi sintomi erano scomparsi e l’operazione non è stata più necessaria.

Gli atleti che partecipano a competizioni di una certa intensità dovrebbero imparare dagli
allenatori dei cavalli da corsa. Per molti anni questi allenatori hanno somministrato il MSM
ai loro cavalli prima delle gare per prevenire il dolore muscolare, per diminuire il rischio di
crampi e per migliorare il recupero fisico. La sindrome da affaticamento fisico seguente ad
un’attività atletica intensa quale quella degli sports competitivi, che negli atleti di solito
persiste per 8-10 giorni, era scomparsa dopo 2-3 giorni negli atleti che avevano assunto 1-2
grammi al giorno di MSM durante i sei mesi precedenti.

Costipazione e acidità di stomaco.

Uno studio ha evidenziato che almeno il 75% delle persone che prendevano antiacidi o
antagonisti dei recettori dell’istamina contro l’acidità di stomaco, sono riusciti a ridurre o
eliminare questi farmaci già dopo una settimana di integrazione dietetica con il MSM. In un
altro studio, a 21 soggetti sofferenti per costipazione sono stati somministrati 500 mg al
giorno di MSM assieme ad 1 gr di acido ascorbico. Tutti i soggetti con scarsa funzionalità
del colon sono ritornati e rimasti nella normalità quando il MSM è stato aggiunto alla loro
dieta. Questi studi dimostrano che il MSM spesso riesce a fornire più sollievo per acidità di
stomaco e costipazione rispetto ai comuni farmaci. Molte persone hanno provato che uno
dei puù entusiasmanti e appaganti benefici derivanti dall’integrazione con il MSM è stato
l’immediato e duraturo sollievo dai problemi di acidità di stomaco e costipazione.

Disfunzioni polmonari.

Il MSM favorisce un’efficace assimilazione di ossigeno da parte dell’organismo. Per prima
cosa migliora l’elasticità delle cellule dei polmoni e la permeabilità delle loro membrane, in
questo modo si incrementa sia la quantità d’aria respirabile che quella di ossigeno che
passando attraverso le membrane cellulari viene assorbito dal flusso sanguigno.
Secondariamente il MSM previene e corregge la coagulazione dei globuli rossi,
permettendo al sangue di assorbire più ossigeno. Inoltre, migliorando la permeabiltà delle
membrane, le cellule di tutto il corpo assorbono più ossigeno dal sangue e quindi
producono più energia. Le persone con patologie respiratorie possono trarre grandi
benefici dal MSM. In uno studio, a sette soggetti con insufficienza respiratoria sono stati
somministrati dai 250 ai 1500 mg di MSM al giorno: cinque pazienti con diagnosi di
enfisema e due con tumore polmonare associato ad un peggioramento funzionale dovuto
all’accumulo di liquidi nella pleura. Entrambe i gruppi erano stati sottoposti a chemio e
radioterapia prima dell’inclusione del MSM nella loro dieta però senza apparenti
miglioramenti. Prima e durante il periodo del test, ai cinque soggetti con enfisema era stato
richiesto di camminare per una distanza prestabilita compatibile con le loro capacità
fisiche. Entro quattro settimane dopo l’inizio di integrazione con MSM, tutti i questi
pazienti avevano almeno raddoppiato la distanza percorribile senza disturbi. I due soggetti
con tumore polmonare era stata stabilita la necessità di un’assidua assistenza da parte dei
medici e degli infermieri, più vigile e mirata rispetto a quella fornita prima del test

Comunque, straordinariamente l’ accumulo di liquido nella pleura è scomparso durante i
primi mesi del periodo del test.

Stress.

Molte persone che utilizzano il MSM hanno testimoniato una maggiore sensazione di
benessere e potenza con aumento anche della resistenza fisica. Durante un test su
quattordici persone che hanno utilizzato il MSM da un minimo di sette mesi a più di un
anno, nessuna di queste si è ammalata. Uno studio sullo stress ha preso in esame due
gruppi di 25 pesci rossi che sono stati rimossi da un grande acquario e messi in due acquari
identici ma più piccoli. Un gruppo è stato alimentato con comune cibo per pesci mentre
l’altro gruppo ha ricevuto lo stesso tipo di cibo a cui era stato aggiunto MSM nella misura
del 2% del peso. Le limitazioni del movimento, le variazioni della temperatura e
ossigenazione sollecitavano in misura identica i due acquari. Dopo cinque giorni, solo un
pesce del gruppo MSM era morto, contro gli 11 (quasi il 50 %) del gruppo di controllo.
E’ una pratica comune nell’allevamento bovino intensivo aggiungere antibiotici
nell’alimentazione degli animali per favorire la crescita e per prevenire le malattie legate
allo stress. Alcuni prodotti di origine animale come carne e uova contengono residui di
antibiotici che sono prontamente consumati. L’uso abbondante di antibiotici è fortemente
responsabile dell’aumento di specie di batteri resistenti. Un esempio molto conosciuto è il
cosiddetto “batterio degli ospedali” (lo stafilococcus aureus, resistente alla meticillina) e
quelli del gruppo VRE (enterococchi resistenti alla vancomicina). Oggi l’aumento dei batteri
resistenti è considerato una delle maggiori minacce alla salute umana. E’ interessante
osservare che aggiungendo MSM all’alimentazione degli animali si riduce lo stress e si
migliora la loro salute fino al punto che l’uso degli antibiotici può essere fortemente
ridotto.

Pelle.

Lo zolfo è anche chiamato il minerale della bellezza, perché mantiene la pelle morbida e
giovane ed i capelli lucidi. E’ necessario per la produzione di collagene e cheratina, le
proteine necessarie per la salute e il mantenimento di pelle, unghie e capelli. Molti
esperimenti hanno dimostrato che tutti i tipi di disturbi dermatologici che sono spesso
relativi ad allergie, rispondono positivamente ad una dieta integrata con il MSM.
Somministrazioni orali di MSM hanno dimostrato di essere efficaci contro acne, rosacea e
secca, pelle squamosa e prurito. Quando usato in modo topico in forma di lozione o
pomata, il MSM è utile per il trattamento di acne, psoriasi, eczema, dermatiti, forfora,
scabbia, eruzioni da pannolino e alcune infezioni da funghi. Anche cicatrici conseguenti ad
operazioni e ustioni rispondono bene all’applicazione topica. Le nuove cicatrici possono
essere sanate così perfettamente che possono risultare quasi invisibili. Anche le vecchie
cicatrici possono migliorare considerevolmente.

 

 

I Miei suggerimenti su prodotto MSM

msm optimsm erboristeriaweb

 

MSM (OptiMSM®)

 

 

 

SERVIZIO CLIENTI

Fai conoscere il Blog!

Di admin

Lascia un commento